QI & FATCA News

Scadenze adempimenti QI per il 2020

  • 31 gennaio: Form 1099 (clienti)
  • 15 febbraio: Form 1099-B (clienti)
  • 16 marzo: Form 1042-S (clienti/controparti)
  • 16 marzo: Form 1042-S (IRS, telematico) – scadenza prorogata al 15 aprile presentando tempestivamente la richiesta attraverso il Form 8809
  • 16 marzo: Form 1042 (IRS, cartaceo) – scadenza prorogata al 15 settembre presentando tempestivamente la richiesta attraverso il Form 7004
  • 31 marzo: Form 1099 (IRS, telematico) – scadenza prorogata al 30 aprile presentando tempestivamente la richiesta attraverso il Form 8809
  • 1 Luglio: Certificazione Periodica, compresa la Periodic Review o il waiver, per i QI che hanno un periodo di certificazione che termina il 31 Dicembre 2019 (e.g., dal 2017 al 2019)

I nostri servizi 

QI Solutions offre assistenza alle istituzioni finanziarie nell'implementazione dei regimi FATCA, QI e CRS. I nostri servizi includono:

  • Reviewer esterno QI, assistenza al reviewer interno del QI, assistenza per il QI Review sample plan, e richiesta di waiver del QI Periodic Review;
  • Assistenza nella redazione della Certificazione RO ai fini QI e FATCA;
  • Assistenza per il QI Reporting e presentazione telematica all'IRS dei Forms 1042-S e 1099 tramite la piattaforma FIRE; e
  • Training di formazione su misura in ambito FATCA, QI e CRS.

Le agevolazioni QI e FATCA Proposed Regulations – Nuovo Form W-9 – Scadenze QI per il 2019

L’IRS pubblica le Proposed Regulations che incidono sugli obblighi QI e FATCA

Il 13 dicembre 2018, l’IRS ha pubblicato le proposed regulations (REG-132881-17) che estendono il tempo necessario per ottenere il treaty statement e le certificazioni relative alle limitation of benefits (“LOB”) aggiornate ed elimina la ritenuta FATCA sui gross proceeds (i.e. pagamenti di proventi lordi).

Il termine per ottenere la certificazione LOB da parte dei clienti pre-esistenti è stato prorogato al 1 Gennaio 2020.

A partire dal 1 Gennaio 2017, la Rev. Proc. 2017-15 (“QI Agreement”) ha richiesto ai QI di ottenere la certificazione LOB dalle entità titolari di conti, compilando il Form W-8BEN-E oppure, nel caso in cui il QI utilizzi la procedura di documentazione “know-your-customer” (“KYC”), tramite treaty statement che includa la certificazione LOB. Ai QI è stato concesso un periodo di transizione di due anni, fino al 1 Gennaio 2019, per ottenere un nuovo treaty statement con certificazione LOB dalle entità cha hanno aperto un rapporto prima del 1 Gennaio 2017 (“clienti pre-esistenti”) documentate tramite le KYC rules, mentre la scadenza per le entità che hanno fornito il Form W-8BEN-E rimane la naturale scadenza triennale del Form. Inoltre, il treaty statement e la certificazione LOB ottenuta secondo le KYC rules ora ha lo stesso periodo di validità del Form W-8BEN-E (i.e. tre anni solari completi dalla sottoscrizione).

Le proposed regulations estendono il periodo di transizione al 1 Gennaio 2020 affinché i QI possano ottenere un nuovo treaty statement e la certificazione LOB dai titolare di conti che siano entità pre-esistenti documentate secondo le KYC rules.

Eliminazione della ritenuta FATCA sui gross proceeds

A partire dal 1 Gennaio 2019, i withholding agents, inclusi i QI, erano tenuti a cominciare ad applicare la ritenuta sui withholdable payments costituiti da proventi lordi pagati a Non-Participating FFIs e recalcitrant account holders. Le proposed regulations hanno eliminato i gross proceeds dalla definizione di “withholdable payments”, cosicché i withholding agents non sono più tenuti ad applicare la ritenuta su questo tipo di pagamenti.

Pubblicazione del nuovo Form W-9

Nel mese di ottobre 2018, l’IRS ha pubblicato il Form W-9 aggiornato. Questo aggiornamento rispecchia la variazione della backup withholding rate che ora si attesta al 24%.

Scadenze adempimenti QI per il 2019

  • 31 gennaio: Form 1099 (clienti)
  • 15 febbraio: Form 1099-B (clienti)
  • 15 marzo: Form 1042-S (clienti/controparti)
  • 15 marzo: Form 1042-S (IRS, telematico) – scadenza prorogata al 15 aprile presentando tempestivamente la richiesta attraverso il Form 8809
  • 15 marzo: Form 1042 (IRS, cartaceo) – scadenza prorogata al 16 settembre presentando tempestivamente la richiesta attraverso il Form 7004
  • 1 aprile: Form 1099 (IRS, telematico) – scadenza prorogata al 1 maggio presentando tempestivamente la richiesta attraverso il Form 8809
  • 1 Luglio: Certificazione Periodica, compresa la Periodic Review o il waiver, per i QI che hanno un periodo di certificazione che termina il 31 Dicembre 2018 (e.g., dal 2016 al 2018)

I nostri servizi 

QI Solutions offre assistenza alle istituzioni finanziarie nell'implementazione dei regimi FATCA, QI e CRS. I nostri servizi includono:

  • Reviewer esterno QI, assistenza al reviewer interno del QI, assistenza per il QI Review sample plan, e richiesta di waiver del QI Periodic Review;
  • Assistenza nella redazione della Certificazione RO ai fini QI e FATCA;
  • Assistenza per il QI Reporting e presentazione telematica all'IRS dei Forms 1042-S e 1099 tramite la piattaforma FIRE; e
  • Training di formazione su misura in ambito FATCA, QI e CRS.

QI Reporting del 2017 – Scadenze del 2018 – QI Review e Certificazione RO

QI Reporting del 2017 (per i redditi pagati nel 2017)

Come negli anni passati, è disponibile sul nostro sito una raccolta completa dei moduli IRS per effettuare il QI Reporting, incluse le richieste di proroga. Si ricorda che la segnalazione tramite i Forms 1042-S e 1099 deve avvenire in via telematica.

Nuovo Form 8809 (09-2017) e relativo indirizzo IRS per l'invio

Il Form 8809 viene utilizzato per richiedere una proroga automatica di 30 giorni per l'invio dei Forms 1042-S (e del Form 1099). Il nuovo indirizzo per l'invio, in formato cartaceo, del Form 8809 è:

  • Ogden - IRS Submission Processing Center
  • 1973 Rulon White Blvd.
  • Ogden, UT 84201
  • U.S.A.

Modifiche al Form 1042-S: Unique Form Identifier e Amended Form

Il Form 1042-S ora prevede una casella per Unique Form Identifier ("UFI"), che deve essere un codice numerico unico di 10 cifre. Ogni volta che un Form 1042-S viene rettificato, manterrà il suo UFI e la casella "amended" verrà utilizzata per indicare un numero di rettifica sequenziale, iniziando con "1".

Form 1099 Reporting

Il QI deve presentare il Form 1099 per i clienti US che abbiano ricevuto redditi di fonte statunitense. Il QI può essere esentato da tale obbligo qualora il rapporto di cui il cliente US è titolare sia soggetto a FATCA reporting (incluso il FATCA reporting alle autorità fiscali nazionali in Paesi IGA Model 1). Potrebbe tuttavia rendersi necessario, effettuare la segnalazione 1099 nei confronti di un cliente US che abbia ricevuto redditi di fonte statunitense, nel caso in cui il rapporto del cliente non sia qualificato come un Financial Account ai fini FATCA (es. fondi pensionistici ed altri prodotti indicati nell'Allegato II dell'IGA Model 1 o 2) o nel caso in cui i pagamenti al cliente US Person siano stati assoggettati a ritenuta statunitense (che generalmente si verifica quando il cliente si trova in un conto omnibus con clienti non-US).

Scadenze adempimenti QI per il 2018

  • 31 gennaio: Form 8966 (solo per FFI svizzere relativamente ai rapporti intrattenuti da non-consenting US account)
  • 31 gennaio: Form 1099 (clienti)
  • 15 febbraio: Form 1099-B (clienti)
  • 15 marzo: Form 1042-S (clienti/controparti)
  • 15 marzo: Form 1042-S (IRS, telematico) – scadenza prorogata al 16 aprile presentando tempestivamente la richiesta attraverso il Form 8809
  • 15 marzo: Form 1042 (IRS, cartaceo) – scadenza prorogata al 17 settembre presentando tempestivamente la richiesta attraverso il Form 7004
  • 2 aprile: Form 1099 (IRS, telematico) – scadenza prorogata al 30 aprile presentando tempestivamente la richiesta attraverso il Form 8809
  • 2 aprile: Form 8966 (IRS, telematico) – scadenza prorogate al 29 giugno presentando tempestivamente la richiesta attraverso il Form 8809-I

QI Review e Certificazione RO

Nel 2018 alla maggior parte dei QI sarà richiesto di effettuare la prima certificazione dei controlli interni ("Periodic Certification") e di eseguire la Periodic Review tramite un reviewer interno o esterno al QI. In determinate circostanze, si potrà richiedere il waiver ovvero la rinuncia della Periodic Review. Il periodo di certificazione iniziale è rappresentato dai primi tre anni solari completi durante i quali il QI ha avuto un accordo QI in vigore dal 1 luglio 2014, che, nella maggioranza dei casi saranno gli anni 2015, 2016 e 2017. Il QI può scegliere un anno qualsiasi del periodo di certificazione per effettuare la certificazione QI tramite il RO.

La scadenza per presentare la certificazione di conformità all'IRS è il 31 dicembre 2018 nel caso in cui il QI scelga il terzo anno per la Periodic Review, e il 1 luglio 2018, nel caso in cui il QI scelga il primo o il secondo anno per la Periodic Review o nel caso in cui richieda il waiver. Relativamente alle modalità pratiche tramite cui il RO effettuerà la certificazione QI siamo in attesa di ulteriori istruzioni da parte dell'IRS, tuttavia prevediamo che ciò avvenga tramite il sito web QI Management dell'IRS.

I nostri servizi

QI Solutions offre assistenza alle istituzioni finanziarie nell'implementazione dei regimi FATCA, QI e CRS. I nostri servizi includono:

  • Reviewer esterno QI, assistenza al reviewer interno del QI, assistenza per il QI Review sample plan, e richiesta di waiver del QI Periodic Review;
  • Assistenza nella redazione della Certificazione RO ai fini QI e FATCA;
  • Assistenza per il QI Reporting e presentazione telematica all'IRS dei Forms 1042-S e 1099 tramite la piattaforma FIRE; e
  • Training di formazione su misura in ambito FATCA, QI e CRS.

Notice 2017-46: US TIN Reporting per Model IGA 1 FFIs

Il 25 settembre 2017 l’IRS ha pubblicato la Notice 2017-46 che disciplina in maniera transitoria le procedure che le Model IGA 1 FFIs dovranno seguire per raccogliere i codici di identificazione fiscale (US TIN) mancanti dei clienti statunitensi titolari di rapporti finanziari preesistenti (al 30/6/2014).

Qui di seguito sono riportate le principali indicazioni che le Model IGA 1FFI dovranno prendere in considerazione relativamente a quanto contenuto nella Notice in oggetto.

Il Model IGA 1 prevede che le FFIs ottengano gli US TIN dei clienti US preesistenti entro il 1 gennaio 2017 e, a decorrere dall’anno fiscale 2017, includano gli stessi nella segnalazione FATCA.

La Notice 2017-46 stabilisce che per quanto concerne la segnalazione di conti preesistenti identificati come "US Reportable Accounts", per le annualità 2017, 2018 e 2019, la mancata ricezione e segnalazione del US TIN da parte della Reporting Model IGA 1 FFI non verrà considerata come un inadempimento rispetto agli obblighi previsti dallo stesso da parte dell’IRS, a condizione che la Reporting Model IGA 1 FFI: 1) in sede di segnalazione riporti la data di nascita di ciascun titolare di Financial Account e di ogni Controlling Person il cui US TIN non sia stato segnalato, 2) effettui annualmente le richieste finalizzate all’ottenimento degli US TIN mancanti e 3) prima di comunicare le informazioni relative all’anno civile 2017, svolga la ricerca elettronica nel proprio database per i TIN mancanti.

È consigliabile che le Model IGA 1 FFIs che non dispongono dei US TIN dei titolari di conti preesistenti intrattenuti presso di sé, provvedano ad implementare tempestivamente la procedura prevista dalla Notice 2017-46 giá per il 2017 (come previsto anche della L. 95 del 18 giugno 2015).

pdf NOTICE 2017-46 (63 KB)